Primo Piano

 

Albo

 

Amministrazione Trasparente

 

Pubbli Alfana

 

 

 

Statistiche

 

SUAP

 Patto dei Sindaci

pecù

 

Cambio di residenza

 

Fattura PAimu

Benvenuti

Carissimi lettori,


questo è il nuovo sito del Comune di Gallo Matese, realizzato per offrire ai cittadini uno strumento di informazione, di dialogo e di partecipazione attiva con il loro Comune, ma anche per promuovere il nostro territorio e le sue risorse.

Ai tanti concittadini che risiedono all'estero rivolgo un abbraccio affettuoso e l'auspicio che questo strumento possa contribuire ad abbattere le distanze.

A tutti rivolgo l'invito ad utilizzare al meglio questo strumento per comunicare con il Comune, ottenere servizi rapidi, informazioni utili e conoscere i principali atti amministrativi. 


Il Sindaco

Giovanni Antonio Palumbo

NEWS

Nessuna notizia presente

Garanzia Giovani

garanzia giovani

 

Il Comune di Gallo Matese ha attivato

- nell'ambito del Progetto Garanzia Giovani Campania -

due tirocini presso la Sede comunale per la figura di addetto di segreteria (Profilo professionale (CP2011.Istat.it) 4.1.1.1.0)

 

Gli interessati devono iscriversi sul sito http://cliclavoro.lavorocampania.it/

dove sono disponibili tutte le informazioni necessarie

 

campania garanzia

PICO - Microcredito piccoli comuni campani

 

A causa delle avverse condizioni meteo,

l'incontro è stato spostato a lunedì 9 marzo alle ore 19.30

 

pico

Approvato il progetto per il Microcredito (PICO)

Un buon risultato ottenuto con il progetto presentato per il Microcredito dall'amministrazione Comunale sempre attenta alle politiche occupazionali. Saranno ammissibili le proposte presentate da imprese costituende o costituite composte da almeno uno dei seguenti soggetti: disoccupati - inoccupati - inattivi - lavoratori in CIG o mobilità - donne - immigrati - studenti universitari. La Regione Campania , con decreto dirigenziale n. 3 del 14 gennaio 2015,ha reso noti i Comuni, con popolazione fino a 5.000 abitanti, che potranno accedere al Fondo Microcredito per i Piccoli Comuni (PICO) al fine di erogare finanziamenti per la nascita di nuove imprese.  A decorrere da questo momento, si apre la seconda fase della misura: soltanto nei comuni i cui progetti sono stati approvati, sarà attivata la selezione dei progetti imprenditoriali per l’accesso agli incentivi previsti dal Fondo. Gli investimenti previsti ammontano a complessivi € 20.000.000.

Beneficiari

I proponenti persone fisiche devono essere cittadini dei Paesi dell’Unione Europea o cittadini di altri paesi in possesso di carta di soggiorno o regolare permesso di soggiorno che abbiano compiuto almeno il 18esimo anno di età. In riferimento alle imprese, i requisiti di cui sopra devono riferirsi al titolare in caso di ditta individuale, ovvero ai soci nei casi di società costituende o costituite. Ogni beneficiario potrà avere accesso ad un solo intervento finanziario. Per le iniziative esistenti i requisiti si intenderanno soddisfatti anche nel caso di assunzione nei dodici mesi antecedenti la presentazione della domanda di un lavoratore in possesso dei requisiti di cui sopra.

Caratteristiche ed ammontare dei finanziamenti

I finanziamenti saranno concessi nella forma di mutui chirografari per un importo minimo di € 5.000 e fino ad un massimo di € 25.000 di durata 60 mesi al tasso 0% da rimborsare in rate costanti posticipati mensili. 

 Modalità e termini di presentazione delle domande di finanziamento

I soggetti interessati potranno presentare la domanda on line di accesso al Fondo “MICROCREDITO PICCOLI COMUNI CAMPANI-FSE”  a decorrere dalle ore 9.00 a.m. del 02 marzo 2015 alle ore 12 a.m. del 23 marzo 2015.

 

http://microcreditofse.sviluppocampania.it/

 

scarica brochure

Nuova modulistica per l'inizio lavori edilizi

La Conferenza unificata ha approvato i modelli unici semplificati per la comunicazione di inizio lavori (CIL) e la comunicazione di inizio lavori asseverata (CILA) per gli interventi di edilizia libera.

Il nuovo modulo CILA unifica e razionalizza quelli in uso negli ottomila Comuni Italiani e dà attuazione alle semplificazioni del decreto "Sblocca Italia". Per gli interventi edilizi di manutenzione straordinaria che non riguardano le parti strutturali degli edifici - compresi l'apertura di porte e lo spostamento di pareti interne, gli accorpamenti e i frazionamenti - è sufficiente una semplice comunicazione che può essere compilata in pochi minuti dall'interessato e asseverata da un professionista.

Il modello CIL potrà essere utilizzato per alcuni interventi particolari come ad esempio le opere temporanee, l'installazione di pannelli solari o fotovoltaici e la pavimentazione degli spazi esterni degli edifici.

I passi successivi previsti dalla Agenda in tema di modulistica sono l'adozione del modello per l'autorizzazione unica ambientale, per la SuperDIA e le "istruzioni per l'uso" dei moduli in edilizia.

 

Comunicazione inizio lavori (CIL)

Comunicazione inizio lavori asseverata (CILA)

IUC 2014

Si informa la Cittadinanza che con la delibera di Consiglio comunale n. 10 del 10 settembre 2014 è stato approvato il Regolamento per la disciplina dell'Imposta Unica Comunale (IUC).

Con successiva delibera di Consiglio comunale n. 11 del 10 settembre 2014 sono state approvate le aliquote e tariffe IUC 2014.

Le scadenze per i differenti versamenti sono:

IMU:    Acconto 16/06/2014      Saldo 16/12/2014;

TASI:   Acconto 16/10/2014      Saldo 16/12/2014;

TARI:   I rata 16/11/2014 - II rata 16/01/2015 - III rata  16/03/2015

 Scarica l'informativa

 

Avviso variazioni colturali

 

variazioni colturali

 

 

Sull'Albo Pretorio - sezione Avvisi pubblici - sono disponibili il manifesto, l'elenco delle particelle interessate e il modello di autotutela 

 

Comune di Gallo Matese (CE)

Via Roma 2 - tel. 0823/945490 - fax 0823/945273 -

PEC: segreteria.gallomatese@asmepec.it

P. IVA 00390470615 - C.F. 82001650611 - Codice Univoco Ufficio (fattura elettronica) UFPHWZ

 

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 1.671 secondi
Powered by Asmenet Campania